Sellaronda Bike Day 2019

22/06/2019 Canazei

Manifestazione ciclistica non competitiva sui passi delle Dolomiti.

Partenza da Canazei, lunghezza totale del Giro dei 4 passi (Sella Ronda) 55 km.

Pronti a diventare i padroni delle strade attorno al massiccio del Sella? Cari ciclisti, questo è il giorno dedicato a voi, alla vostra passione per le due ruote e anche per le montagne Patrimonio Unesco. Sabato 22 giugno, dalle 8.30 alle 15.30, il traffico automobilistico è bloccato, per consentire a silenzio e natura dolomitica di essere assoluti protagonisti alla “Sellaronda Bike Day“. L’itinerario si sviluppa tra le valli di Fassa, Gardena, Badia e Livinallongo, e sui passi Sella, Pordoi, Gardena e Campolongo: un’abbuffata di salite e discese che – quando il meteo è favorevole – richiama oltre 22 mila ciclisti di tutte le età. Si tratta di un vero happening della bicicletta per cui non è richiesto alcun costo di iscrizione (né serve essere tesserati ad alcun ente). L’evento, che giunge quest’anno alla 14ª edizione, prevede al termine un servizio “scopa” per i più stanchi.

Qui di seguito gli orari nel dettaglio:

  • da Selva al Passo Sella e al Passo Gardena sul lato Val Gardena tra le ore 8.30 e 15.30 (dall’incrocio Maciaconi al confine tra Selva e S. Cristina – SS 242);
  • Corvara – Passo Gardena e Corvara – Passo Campolongo sul lato Val Badia tra le ore 8.30 e 15.30 (dalla stazione a valle della cabinovia Boè – SS 243 e SS 244);
  • da Arabba al Passo Pordoi SR 48 e al Passo Campolongo SP 244 sul lato del comune di Livinallongo tra le ore 8.30 e 15.30 (Arabba, dall’incrocio con il Passo Campolongo fino al Passo Pordoi);
  • da Canazei al Passo Sella e al Passo Pordoi sul lato Val di Fassa tra le ore 8.30 e 15.30 (Canazei, incrocio Strèda Dolomites e Strèda de Col de Pin presso Hotel Bellevue e Ufficio Postale – SS 48).

Sabato 22 giugno i collegamenti autobus da Ortisei, Corvara, Arabba, Canazei per/da i passi dolomitici (Gardena, Sella, Pordoi, Campolongo e Fedaia) sono sospesi.

La partecipazione alla manifestazione Sellaronda Bike Day è gratuita e aperta a tutti. Non è richiesta alcuna iscrizione. Partenza da Canazei, si consiglia il giro in senso antiorario. Lunghezza totale del Giro dei 4 passi (Sella Ronda) 55 km.

Prenota il soggiorno >>

Val di Fassa Running 2019

23/06/2019 – 28/06/2019 Pozza, Vigo, Soraga, Canazei, Moena

Giro podistico a tappe della Val di Fassa. 5 avvincenti frazioni per oltre 50 km di corsa che metteranno a dura prova agonisti e appassionati.

Il giro podistico a tappe della Val di Fassa continua a crescere in termini di partecipazione. La “formula” rimane invariata: sono sempre cinque le tappe, ogni giorno in una diversa località, che porteranno i concorrenti, dal 23 al 28 giugno, a scoprire di corsa gli angoli più suggestivi della Val di Fassa per un totale di 55 km. Sono tanti i campioni del podismo internazionale iscritti, accanto a centinaia di appassionati, che si sfideranno lungo i sentieri e le strade forestali della valle, al cospetto delle Dolomiti, su nuovi tracciati studiati dal Comitato Organizzatore. Gli amanti del nordic walking possono dedicarsi all’esercizio fisico testando i 5 percorsi della Val di Fassa Running: la gara è infatti aperta anche ai “camminatori” con i bastoncini.

Il Comitato Organizzatore Val di Fassa Running mette a disposizione uno staff di animatori per i figli dei concorrenti durante lo svolgimento della corsa. Età minima dei participanti all’animazione, tre anni. Ritrovo ogni giorno mezz’ora prima della partenza; termine dell’attività di animazione in corrispondenza della conclusione di tappa. È possibile iscriversi anche a una sola tappa. Presentarsi direttamente alla partenza.

Il programma include la Mini Val di Fassa Running, riservata ai bambini dai 5 ai 13 anni.

Programma Val di Fassa Running:

  • 1a tappa domenica 23 giugno – Vigo di Fassa
  • 2a tappa lunedì 24 giugno – Soraga
  • 3a tappa martedì 25 giugno – Pozza di Fassa
  • mercoledì 26 giugno – riposo
  • 4a tappa giovedì 27 giugno – Canazei
  • 5a tappa venerdì 28 giugno – Alpe Lusia (Moena)

Sono aperte iscrizioni online >>

Prenota il tuo soggiorno >>

Rievocazione storica della Stella Alpina

28/06 – 30/06/2019 Moena

Prenderà il via da Trento la 34a “Stella Alpina”, gara di regolarità classica per vetture storiche e moderne, in programma dal 28 al 30 giugno.

Natura meravigliosa, strade panoramiche con curve e tornanti impegnativi, 3 percorsi (1a tappa 110 km, 2a tappa 240 km, 3a tappa 110 km), 9 passi dolomitici, 99 prove a cronometro e 6 prove di media, ospitalità a Moena, pranzi e cene nei rifugi della Val di Fassa. Questi gli ingredienti dell’edizione 2019 della rievocazione storica, organizzata dalla Scuderia Trentina, insieme al Team di Canossa Events, che conferma ogni anno il numero di iscritti, circa 70 equipaggi. La “Stella Alpina” è parte del Trofeo Italiano “Super Classiche”, promosso da ACI Sport e riservato a sette tra le più importanti gare nazionali di regolarità. Inoltre, recentemente è entrata nella short list degli “Historic Motoring Awards”, sezione “Rally of the Year” (gli “Oscar dei Motori” assegnati ai 5 migliori eventi di motorismo storico nel mondo).

Prenota il soggiorno >>

I Suoni delle Dolomiti: Avi Avital, Giovanni Sollima

30/06/2019 Campitello

Rifugio Micheluzzi  – Val Duron (Campitello di Fassa), ore 12.00

Grandi innovatori per esplorare con violoncello e mandolino i suoni del XXI secolo.

Programma: nato a Be’er Sheva, nel Sud di Israele, Avi Avital ha iniziato a studiare mandolino all’età di otto anni unendosi ben presto all’orchestra diretta dal violinista russo Simche Nathanson. Si è diplomato all’Accademia musicale di Gerusalemme e al Conservatorio Cesare Pollini di Padova. Nel 2007 ha vinto, primo mandolinista nella storia, il prestigioso Concorso Aviv di Israele. Da allora è diventato artista esclusivo Deutsche Grammophon e ha collaborato con le più importanti orchestre al mondo – Chicago Symphony, Deutsches Symphonie Orchester Berlin – ed è tra i più richiesti nei circuiti dei festival internazionali. Giovanni Sollima, violoncellista di fama internazionale e compositore italiano tra i più eseguiti al mondo. Ha collaborato con musicisti come Gidon Kremer, Viktoria Mullova, Mario Brunello, si è esibito in orchestre come quella del Teatro della Scala, quella di Santa Cecilia o la Chicago Symphony Orhestra ma con la sua grande creatività non ha mancato di mettersi in gioco nei più diversi ambiti incrociando il genio di Patti Smith, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Peter Greenaway, John Turturro. Ritorna sulle Dolomiti per sarà certamente un incanto.

Come raggiungere il Rifugio Micheluzzi: da Campitello di Fassa a piedi seguendo il sentiero nr. 529 (Via Crucis) fino alla località “Pian” e poi su strada forestale seguendo le indicazioni per la Val Duron (2 ore di cammino). Servizio taxi a pagamento, da Campitello al Rifugio Micheluzzi, dalle 7.00 alle 9.00 e dalle 16.00. Posti limitati (Informazioni: Taxi Prinoth – Cell. 339 2796383; Viaggi Volpe  – Cell. 336 352881; Taxi Dolomites  – Cell. 348 2980251). In occasione di ciascun appuntamento è possibile effettuare un’escursione con le Guide Alpine del Trentino. E’ inoltre possibile partecipare ad un tour in e-bike con accompagnatore (entrambe le uscite sono gratuite per i possessori di Val di Fassa Card e di Trentino Guest Card, escluso il noleggio della e-bike). Info e prenotazioni: Tel. 0462 609620, Ufficio Turistico di Campitello, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00. La partecipazione ai concerti è libera e gratuita. Si consiglia di raggiungere la location almeno un’ora prima (ore 11.00), in quanto il concerto potrebbe essere anticipato in caso di condizioni meteo incerte.

In caso di maltempo, il concerto si terrà alle ore 17.30 presso il Teatro Navalge di Moena. Biglietti per l’ingresso in distribuzione fino ad esaurimento posti dalle ore 15.30.

Prenota il tuo soggiorno >>