5 percorsi facili senza funivie

Abbiamo preparato una lista di 5 percorsi da fare anche fuori stagione, quando gli impianti sono ormai chiusi, per godere la montagna anche con i bambini, ma senza la confusione:

Valle San Nicolo autunno

1. Valle San Nicolò

Si arriva con la macchina da Pozza di Fassa fino al parcheggio Saùch (1770 m) e poi si prosegue per la strada in parte asfaltata in mezzo alle vecchie baite fino alle cascate (2011 m). La passeggiata è facile, adatta anche ai bambini. Fattibile con il passeggino a ruote grandi (si può anche noleggiare presso noleggi bici).
-> Come alternativa per un giro più difficile si arriva con la macchina sempre al parcheggio Saùch, ma poi si prosegue per il sentiero nr 640 fino a raggiungere il laghetto Lagusel (2182 m) dove si trovano i pascoli di erba grassa in alta montagna, poi si fa la Forcella “L Pief” e si scende giù seguendo il percorso nr 641 e tornando al parcheggio per la valle San Nicolò.

Prenota subito il tuo soggiorno>>

2. Rifugio Comici

Partendo dal passo Sella (2135 m) e seguendo il percorso nr 526 si passa in mezzo alla “città dei sassi” e si arriva al famoso rifugio Comici dove è possibile godere un pranzo davvero gourmet a piedi del Sassolungo con il bellissimo panorama del Gruppo Sella e sulla valle dell’Adidge. Per ritornare al parcheggio si può fare la strada alternativa nr 526C.

3. Rifugio Friedrich August /  Col Rodella / Des Alpes

Partendo sempre dal passo Sella e seguendo il percorso nr 557 si arriva nella vallata ai piedi di Sassolungo. Da lì si può decidere di salire al Col Rodella quale in autunno diventa il punto di partenza per i voli con parapendio, ma è emozionante anche solo vedere come prendono il volo buttandosi giù nel vuoto per poi riapparire ancora più in alto di prima. Proseguendo, invece, più avanti nella vallata, si raggiunge il rifugio Friedrich August che offre ottima cucina e il bellissimo terrazzo con vista che spazia fino alle Alpi di Suisi.

4. Lago San Pellegrino e rifugio Fuciade

Si arriva con la macchina al passo San Pellegrino dove si può visitare il lago. Dopo si prende il sentiero nr 607 ed in circa 50 minuti di cammino si arriva al rifugio Fuciade, aperto fino alla metà di ottobre è un ristorante dove potete gustare buonissimi piatti di tradizione ladina e non solo.

 

5. Labirinto del Latemar

si parte dal passo Carezza per il prato e si imbocca nel sentiero nr 21 fino alla baita Mitterleger (1.840 m). Da qui si segue il sentiero n. 20 che porta all’interno del labirinto, si prende poi il sentiero n. 18 (1.750 m) e si ritorna al Passo di Costalunga lungo il sentiero n. 21. Il giro è lungo 8,5 km percorribile in circa 3 ore con il dislivello di 218 m, adatto a tutta la famiglia (bimbi piccoli in zaino).

Prenota subito il tuo soggiorno>>

Val San Nicolò

Conturina:
“Son de sas e no me meve
son de crepa enmarmolèda
son na fia arbandonèda
e no sé per che rejon.
Gé son bela daperdut
gé son sana fin en fond
e no l’é persona al mond
che me posse someèr”.

“La Cianzon de Conturina”

E’ una storia triste, cantata un tempo dalle “resteléris”, che al tramonto, dopo un giornata di lavoro sui prati della valle, si tramandavano gli antichi versi del canto, guardando con meraviglia le imponenti pareti dell’Ombretta per rintracciare ancora l’immagine della bellissima e sfortunata ragazza…

Galleria foto Gran Festa da d’Istà 2014

La Gran Festa da d’Istà si svolge ogni anno a Canazei alla fine della stagione estiva. E’ una grande festa (il nome la dice lunga) con quattro giorni di allegria, divertimento, musica, ballo e folklore. Per l’occasione viene allestito un enorme tendone che oltre ad essere un ottimo punto di ristoro è anche il centro della festa. Si danno appuntamento ogni anno turisti e locali per festeggiare insieme la fine della stagione estiva. Inoltre grandi e famosi gruppi folkloristici austriaci, altoastesini, nonchè ladini danno vita ad una serie di concerti musicali affascinanti nel loro genere. Il culmine della festa avviene la domenica con la grande sfilata per le vie di Canazei di bande musicali e gruppi folkloristici delle quattro valli ladine, ovvero la Val di Fassa, la Val Badia, la Val Gardena e la valle di Livinallongo.

This slideshow requires JavaScript.

Continue reading “Galleria foto Gran Festa da d’Istà 2014”